Contatore delle visite

Il mio Diario

Il mio Diario

Menù di Grafica

Menù di Grafica

MenùTutorial Eseguiti con autorizzazione

Menù Tutorial eseguiti con autorizzazione
Banner Forum Cleographic
Image and video hosting by TinyPic
Clicca sull'immagine ed entra sul mio sito di Graficamagica.
Grazie a tutti quelli che mi hanno votato.
Image and video hosting by TinyPic

giovedì 9 maggio 2019

Le Poesie più belle dedicate per la Festa della Mamma







Con due sillabe soltanto
posso avere
il mondo in mano
quando è sera e mi racconti
una fiaba sul divano.
E se il mattino con un bacio
mi risvegli dalla nanna,
tutto è più dolce
con te, mamma.





Per la tua festa d'oggi, mia mamma,
chiesi al mio cuoricin di dirmi se
mi suggeriva qualche parolina
un po' speciale, adatta al giorno e a te...

Ma il cuoricino, di dentro, mi rispose
con battiti leggeri e piccolini:
"Son sempre tutte belle quelle cose
che alla lor mamma dicono i bambini...

Quello che conta e credimi, è soltanto
l'esser buoni, cari e obbedienti...".

Ti voglio bene mamma, tanto tanto!
E questo è tutto...dir non so altrimenti.




Quando ti levi splenda il sole
cantino gli uccellini.
Quando sfaccendi in ogni stanza
ci sia un lume di speranza.
Se accarezzi i tuoi bambini
siano un mazzetto di fresche viole;
se rammendi, se dipani
benedette le tue mani.
Se riposi a tarda sera
nel giardino della preghiera
ti sia lampada una stella,
la più chiara, la più bella.
E la notte, quando chiudi
gli occhi e al sonno ti abbandoni,
venga l’angelo a piedi nudi,
e di sogni t’incoroni.



O mamma, ti vò far la serenata
e ti dirò che un angelo tu sei,
donato dal Signore ai giorni miei.

Con i fiori più rari, una corona
voglio intrecciarti, mia mamma buona,
e al sole vò rubare i raggi belli,
per farne un serto per i tuoi capelli.

Ti donerò ogni giorno tanto amore
e specialmente se ti piange il cuore;
il cielo pregherò perchè tu viva
tanti e tant'anni, sempre più giuliva;
giuliva di vedere i figli tuoi
sempre più buoni, come tu li vuoi.















































domenica 17 marzo 2019

La Vera Origine della Pasqua




La Pasqua è una tradizione che si festeggia in tutto il mondo
soprattutto per i cattolici.

La Pasqua in molti paesi soprattutto Nordici rappresenta
il risveglio della Primavera.

Per i cristiani la Pasqua rappresenta la "Risurrezione di Gesù"

La Pasqua ebbe inizio con la Pasqua Ebraica che consisteva
in un banchetto in cui nel primo giorno della festa dei
"pani azzimi" si mangiava un agnello di 1 anno arrostito
per intero sul fuoco e la comunità ebraica lo doveva mangiare in piedi.

Nel nuovo testamento infatti si narrà che Gesù fu crocifisso alla
vigilia della ricorrenza ebraica, quindi la resurrezione di 
Gesù divenne per l'appunto la Pasqua Cristiana.

Nei paesi nordici la Pasqua si festeggia insieme all'arrivo della
primavera, in Francia le campane delle chiese rimangono
in silenzio fino al Venerdì Santo in segno di dolore per
la crocifissione di Gesù.

In Isdraele si festeggiano 2 eventi: la Pasqua cristiana e la
Pasqua Ebraica e avvengono durante la settimana santa con 
processioni che rappresentano la "Via Crucis".